PESCI
MARINI TROPICALI



Nomenclatura binomiale
Ptereleotris zebra
Pogonoculius zebra
Nome comune
Gobbio zebrato
Chinese zebra goby, zebra hovergoby, gobie zèbre, blenio cebra, gobio de dardo cerbra, góbio de shotsilk, zebra torpedogrundel, kитайский бычок-зебра, Полосатый бычок-стрелка, ゼブラハゼ
Dimensione
Massima in natura 12 cm
In acquario 8 / 10 cm
Valori dell'acqua
Temperatura: 26° / 30° C
Densità 1022 / 1024
PH: 8,4
Allevamento e compatibilità in acquario
Perciforme appartenente alla famiglia degli Microdesmidae; è endemico nell'Oceano Indiano e nell'Oceano Pacifico: Mar Rosso, Somalia, Madagascar, Isole Seychelles, Isole Mauritius, Isole Maldive, Sumatra, Bali, Grande Barriera Corallina, Filippine, Taiwan, Isole Ryukyu, Isole Ogasawara, Isole Samoa, Isole Hawaii, Polinesia francese.
Presenta un corpo cilindrico, molto allungato e molto compresso lateralmente; la testa, di forma ogivale e priva di squame, occupa tutta la parte anteriore del corpo; la bocca, posta in posizione terminale, è grande, con grosse labbra carnose ed è decisamente rivolta verso l'alto, con la mascella inferiore prominente; gli occhi, molto grandi, sono posti quasi sulla fronte, formando un leggero dosso; il peducolo caudale è senza soluzione di continuità con il resto del fianco.
La pinna dorsale è nettamente divisa in due pinnule; la pinnula anteriore, sostenuta da 6 spine rigide ha una forma trapezoidale, con la prima spina leggermente più corta delle successive; la seconda pinnula, sostenuta da una spina rigida, leggermente più lunga ed appena separata dalle successive, e da 27 / 29 raggi molli, ha la forma di un trapezio molto allungato e termina con un lobo posteriore dall'apice appuntito; la pinna anale, a sua volta sostenuta da una spina rigida e da 25 / 28 raggi molli, è simile alla seconda pinnula dorsale ed insieme formano una sorta di impennaggio di una freccia; la pinna caudale, leggermente trapezoidale, ha il margine leggermente concavo; le pinne pettorali, molto allungate, hanno il margine fortemente obliquo; le pinne ventrali, poste in corrispondenza delle pinne pettorali e dalla forma a clava, sono molto lunghe.
La livrea è molto particolare; il fianco è di un colore variabile tra il verde acqua ed il grigio rosato; sulla testa vi è una sottile riga ascendente, di color turchese, che passa diagonalmente appena dietro l'occhio; sull'opercolo branchiale vi è una barra trasversale, di color viola e bordata da due sottili linee di color azzurro, preceduta da due sottili righe, poste in diagonale e di color turchese; sulla parte posteriore del fianco vi sono 20 barre trasversale, di color fucsia, bordate da due sottili righe, di color turchese; la pinna dorsale presenta lungo il margine prossimale una riga longitudinale, di color turchese, e lung il margine distale una duplice riga, di color turchese internamente e di color nero esternamente; sulla linea mediana della seconda pinnula dorsale vi sono alcuni trattini, di color turchese; la pinna anale presenta, lungo il margine distale, una linea longitudinale, di color nero o viola; la pinna anale è di color verde acqua mentre le altre pinne sono semi trasparenti con leggeri riflessi verdastri.
Pesce gregario necessita di una vasca di medie dimensioni, arredata con molti invertebrati sessili, madrepore sterilizzate e rocce vive disposte a formare grotte e nascondigli in quanto preferisce nuotare nella colonna d'acqua al di sopra della barriera corallina ma appena scorge un pericolo si rifugia in un anfratto tra le madrepore; considerando che spesso guizza al di sopra della superficie, è consigliabile che la vasca sia chiusa da un vetro o da una rete con le maglie piccole.
Poco resistente alle malattie, soffre anche per il valore basso del PH e per concentrazioni eccessive di nitrati e fosfati, nel qual caso perde di vivacità e di colore.
Per il suo ottimale mantenimento in acquario e per mantenere gli splendidi colori della sua livrea è necessario che l'acquario in cui è ospitato sia dotato di un potente sistema di filtraggio, meglio se realizzato tramite un Filtro Esterno pressurizzato con la portata oraria di almeno 4 volte la capacità dell'acquario; sono anche molto importanti frequenti ed abbondanti cambi di acqua, preceduti da un'accurata sifonatura del fondo, e regolari aggiunte di Oligoelementi e Bioelementi.
Insieme all'ottima qualità dell'acqua, ottenuta con l'uso di Sali Marini sintetici di ottima qualità ed il cui costo superiore verrà ammortizzato in poco tempo, è molto consigliabile che all'interno dell'acquario ci sia un forte flusso d'acqua, meglio se variabile nel tempo e proveniente da diverse direzioni, ottenuto con l'uso delle apposite Pompe di Movimento e di un programmatore.
Per mantenere questo nostro ospite in perfetta salute è meglio effettuare regolari trattamenti con un Ozonizzatore di adeguata portata, meglio se effettuati all'interno di un'apposito Schiumatoio, che aiuta anche a ridurre la naturale produzione di fosfati e nitrati effettuata dai batteri aerobici del filtro biologico.
In natura forma grandi e piccoli branchi che nuotano velocemente sopra la barriera corallina rivolta verso il mare, alla continua caccia di piccoli crostacei, uova e larve di pesce, che costituiscono il loro cibo abituale; però sono sempre pronti ad infilarsi, molto rapidamente, nel primo pertugio che trovano se vedono nelle vicinanze un pesce predatore.
In acquario è difficile da ambientare, in quanto inizialmente è molto timido, rimane spesso nascosto e si nutre con difficoltà; sarebbe meglio acquistare un esemplare già perfettamente ambientato da un esperto negoziante; una volta ben ambientato, è onnivoro; predilige il mangime surgelato, scongelato con un poco di acqua dell'acquario prima della somministrazione, Artemia salina, Chironomus, Mysis; accetta volentieri anche il Mangime Liofilizzato e quello secco, in piccoli granuli o in fiocchi.
Piccolo pesce pacifico, gregario, purtroppo lento nell'alimentarsi; convive molto bene con i pesci di barriera piccoli, tranquilli e non molto veloci nel prendere il cibo; è molto adatto agli acquari di barriera con piccoli pesci ed invertebrati sessili, del tipo Mini Reef.

Ptereleotris Evides

Nemateleotris Helfrichi

Ecsenius Bicolor

Acropora Muricata

Plerogyra Sinuosa

Stylophora Pistillata
Indice dei Pesci Marini Tropicali
Privacy Police
© 2000 - 2021 Claudio Dionisi
@ Webmaster