PESCI
MARINI TROPICALI


Nomenclatura binomiale
Parupeneus multifasciatus
Parupeneus multifasciata, Mullus multifasciatus, Pseudupeneus moana, Upeneus atrocingulatus Upeneus velifer, Upeneus vilifex
Nome comune
Triglietta multibarrata
Manybar goatfish, multibarred goatfish, capucin à trois selles, rouget à trois bandes, salmonete de tres bandas, vielstreifen meerbarbe, Барабуля, オジサン
Dimensione
Massima in natura 35 cm
In acquario 6 / 12 cm
Valori dell'acqua
Temperatura 26° / 30° C
Densità 1022 / 1024
PH 8,4
Allevamento e compatibilità in acquario
Piccolo perciforme appartenente alla famiglia dei Mullidae; proviene dall'Oceano Indiano orientale e dall'Oceano Pacifico centro-occidentale: Isole Christmas, Filippine, Nuova Guinea, Grande Barriera Corallina, Nuova Caledonia, Isole Vanuatu, Isole Mollucche, Isole Samoa, Isole Tonga, Isole Marshall, Isole Hawaii.
Presenta un corpo fusiforme, robusto, con la schiena inarcata ed il ventre piatto; la bocca, posta in posizione quasi ventrale, è circondata da una coppia di lunghi bargigli muscolosi e molto mobili che partono dal mento; l'opercolo branchiale è molto sviluppato; il peduncolo caudale è molto allungato.
La pinna dorsale è nettamente divisa in due pinnule; la pinnula anteriore, sostenuta da 8 spine rigide, ha una forma triangolare e può essere reclinata sul dorso; la pinnula posteriore, sostenuta da 9 raggi molli, si estende quasi uniformemente e termina con un lungo lobo posteriore dal margine appuntito; la pinna anale, a sua volta sostenuta da una spina rigida e da 7 raggi molli ha una forma trapezoidale con un piccolo lobo posteriore dal margine appuntito; la pinna caudale ha una forma trapezoidale con il margine profondamente inciso che forma due lobi dagli apici arrotondati; le pinne pettorali, trapezoidali e molto allungate, hanno il margine fortemente arrotondato; le pinne ventrali hanno una forma triangolare con l'apice appuntito.
La livrea, molto colorata e caratteristica è di un colore chiaro, bianco, crema o giallino con sopra disegnate 3 / 5 grosse bande verticali di color rosso carminio o rosso ceralacca; sul fianco il bordo giallo delle squame chiare ed il bordo turchese, marrone scuro o nero delle squame rossicce forma un particolare disegno a rombi intrecciati; le pinne sono rossicce con punti e righine turchesi.
Pesce pacifico e tranquillo; è adatto alla convivenza con i piccoli pesci di barriera, di tutte le altre razze, e con grossi invertebrati sessili; è meno indicato per la convivenza con piccoli invertebrati erranti.
Pesce colorato e relativamente pacifico è molto adatto ad una vasca di media grandezza, popolata da pesci di media dimensione ed arredata con molti invertebrati sessili e rocce vive, ma con un ampio spazio libero in quanto ama pascolare sui fondali liberi; considerando che quando si nutre solleva nubi di sabbia è anche consigliato che gli invertebrati importanti siano posti ad una certa altezza, lontano dalla sabbia.
Per il suo ottimale mantenimento in acquario è indispensabile che l'acquario in cui è ospitato sia dotato di un potente sistema di filtraggio, meglio se realizzato tramite un Filtro Esterno pressurizzato con la portata oraria di almeno 4 volte la capacità dell'acquario; sono anche molto importanti frequenti ed abbondanti cambi di acqua, preceduti da un'accurata sifonatura del fondo, e regolari aggiunte di Oligoelementi e Bioelementi.
Insieme all'ottima qualità dell'acqua, ottenuta con l'uso di Sali Marini sintetici di ottima qualità ed il cui costo superiore verrà ammortizzato in poco tempo, è molto consigliabile che all'interno dell'acquario ci sia un debole flusso d'acqua, meglio se variabile nel tempo e proveniente da diverse direzioni, ottenuto con l'uso delle apposite Pompe di Movimento e di un programmatore.
Per mantenere questo nostro ospite in perfetta salute è meglio effettuare regolari trattamenti con un Ozonizzatore di adeguata portata, meglio se effettuati all'interno di un'apposito Schiumatoio, che aiuta anche a ridurre la naturale produzione di fosfati e nitrati effettuata dai batteri aerobici del filtro biologico.
In natura si nutre di tutto quello che trova frugando, durante il giorno, con i bargigli nella sabbia di lagune poco profonde: piccoli granchi e gamberetti, uova di pesce demersali, molluschi e foraminiferi.
In acquario, una volta ben ambientato, è onnivoro, predilige il mangime surgelato, scongelato con un poco di acqua dell'acquario prima della somministrazione, Artemia salina, Chironomus e Mysis; accetta volentieri anche il Mangime Liofilizzato o quello secco in granuli, che raccoglie preferibilmente dal fondo.
Molto adatto per un grande acquario di un neofita alle prime esperienze; invece, è poco consigliabile per una vasca di invertebrati, del tipo Mini Reef.

Parupeneus Ciliatus

Parupeneus Cyclostomus

Canthigaster Jactator

Acropora Cerealis

Palythoa Tuberculosa

Tubastraea Micranthus
Indice dei Pesci Marini Tropicali
Privacy Police
© 2000 - 2021 Claudio Dionisi
@ Webmaster