PESCI
MARINI TROPICALI


Nomenclatura binomiale
Abudefduf vaigiensis
Abudefduf quinquilineatus, Glyphisodon vaigiensis, Glyphisodon quadrifasciatus
Nome comune
Damigella a strisce
Indo-Pacific sergeant, fembåndet sergentfisk, vaigi korallkala, Абудефдуф обыкновенный
Dimensione
Massima in natura 15 cm
In acquario a partire da 3 / 4 cm
Valori dell'acqua
Temperatura 26° / 30° C
Densità 1022 / 1024
PH 8,4
Allevamento e compatibilità in acquario
Perciforme appartenente alla famiglia dei Pomacentridae; endemico nell'Oceano Indiano e nell'Oceano Pacifico occidentale e centrale: dal Madagascar sino alla Grande Barriera Corallina australiana.
Pesce molto robusto, vivace, pacifico, è adatto alla convivenza con i suoi simili e con quasi tutti i pesci di barriera delle altre razze nonchè con gli invertebrati, sessili o no.
Corpo romboidale, abbastanza compresso lateralmente; la testa è piccola, con la bocca in posizione anteriore; la pinna caudale è fortemente bilobata; pinne dorsale ed anale molto allungate ed appuntite; le pinne ventrali sono lunghe e sottili.
La livrea è abbastanza colorata; il dorso ed i fianchi sono di un giallo tendente al verde, con cinque bande verticali nere; il ventre è argenteo con sfumature turchesi.
Inzialmente molto timido ma una volta ben ambientato è onnivoro; predilige mangime surgelato o Mangime Liofilizzato, Artemia salina e chironomus e mysis, secco in granuli di piccolo diametro.
Necessita di una vasca di media dimensione, in quanto è un nuotatore tra i più abili tra i Pomacentridi.
Per il suo mantenimento sono molto consigliati, se non indispensabili, acquari dotati di un potente sistema di filtraggio, meglio se ottenuto tramite un Filtro Esterno pressurizzato con la portata oraria di almeno 2 volte la capacità dell'acquario, frequenti ed abbondanti cambi di acqua, preceduti da un'accurata sifonatura del fondo e regolari aggiunte di Oligoelementi e Bioelementi.
Insieme all'ottima qualità dell'acqua, ottenuta con l'uso di Sali Marini sintetici di ottima qualità ed il cui costo superiore verrà ammortizzato in poco tempo, è molto consigliabile che all'interno dell'acquario ci sia un forte flusso d'acqua, meglio se variabile nel tempo, ottenuto con l'uso delle apposite Pompe di Movimento.
Per mantenere questo pomacentride in perfetta salute è meglio effettuare regolari trattamenti con un Ozonizzatore di adeguata portata, meglio se effettuati all'interno di un'apposito Schiumatoio, che aiuta anche a ridurre la naturale produzione di fosfati e nitrati effettuata dai batteri aerobici del filtro biologico.
Inizialmente è molto timido e si nutre con difficoltà ma una volta ben ambientato è vispo ed onnivoro; predilige mangime surgelato Artemia salina e chironomus e mysis, Mangime Liofilizzato ed anche mangime secco, in granuli di piccolo diametro o in fiocchi.
Resistente alle malattie ed alle non perfette condizioni dell'acquario è molto adatto agli acquari con piccoli pesci tranquilli ed invertebrati, anche sessili, o per inaugurare un acquario appena allestito.

Abudefduf Abdominalis

Abudefduf Saxatilis

Amphiprion Melanopus

Acropora Muricata

Litophyton Arboreum

Montipora Capricornis
Indice dei Pesci Marini Tropicali
Privacy Police
© 2000 - 2021 Claudio Dionisi
@ Webmaster