PESCI
DI ACQUA DOLCE TROPICALE



Nomenclatura binomiale
Nannoptopoma sternoptychum
Hypoptopoma sternoptychum
Nome comune
Pesce robot
Robocop catfish, vähäkiilamonni
Dimensione
Massima in natura 3,5 cm
In acquario 2 / 3 cm
Valori dell'acqua
Temperatura: 26° / 28° C
Durezza: 4° / 15° dGh
PH: 6 / 6,5
Allevamento e compatibilità in acquario
Piccolo siluriforme della famiglia dei Loricariidae; proviene originariamente dal bacino fluviale dell'alto corso del Rio delle Amazzoni e del Rio Madeira, in Equador, Bolivia e Perù.
Presenta un corpo dalla forma a clava; la testa è grande, piatta ed arrotondata, ricoperta da piastre ossee saldate insieme; la parte posteriore del corpo ed il peduncolo caudale sono più sfinati, allungati e ricoperti da piastre ossee articolate; il ventre è piatto; gli occhi sono piccoli e leggermente peduncolati; davanti agli occhi vi sono due narici a fossetta; la bocca è grande e posta in posizione ventrale; le labbra sono riunite a formare una ventosa; la dentatura, simile ad una raspa, è costituita da 4 grandi piastre, ricoperte da escrescenze ossee adatte a raschiare le alghe patinose; tutta la pelle è ricoperta da sottili peli cheratinosi.
La pinna dorsale, dalla forma triangolare e molto sviluppata in altezza, è sostenuta da una spessa spina rigida e da 7 raggi molli ramificati; presenta un lungo lobo posteriore che termina con un apice appuntito; la pinna anale, di forma triangolare e sostenuta da una spina rigida e da 6 raggi molli, è molto piccola; la pinna caudale, dalla forma a trapezio, ha il margine inciso ed è divisa in due lobi simmetrici dagli apici arrotondati; le pinne pettorali, molto sviluppate e dalla forma triangolare, hanno il primo raggio molto più spesso dei successivi e fornito di piccole spine; le pinne ventrali, triangolari ed allungate, hanno il margine dritto.
La livrea, molto particolare, è di un color rosa chiaro, tendente al giallo oro, specialmente sulla testa; l'iride è circondato da un grosso anello di color ruggine; sul corpo sono presenti tre grosse fasce trasversali, di color grigio piombo con sopra disegnate delle sottili righe irregolari; la pinna dorsale presenta un vistoso bordo chiaro, rosa o giallo oro, così come la pinna caudale e quelle pettorali.
Pesce tranquillo e pacifico, è di abitudini crepuscolari e notturne; è adatto perfettamente all'acquario di comunità anche in compagnia di pesci piccoli e pacifici come il Paracheirodon axelrodi oppure il Paracheirodon innesi.
Non ha particolari esigenze per quanto riguarda i valori chimici dell'acqua che deve essere solo ben filtrata ed ossigenata, meglio se tramite un Filtro Esterno pressurizzato con la portata oraria di almeno due volte la capacità dell'acquario; si consiglia anche di effettuare regolarmente dei cambi parziali, preceduti da una scrupolosa sifonatura del fondo per raccogliere i residui più grandi.
In natura ed in acquario si ciba soprattutto di alghe patinose che raschia via continuamente da piante e legni con la sua lingua dotata di placche dure; in acquario non disdegna però le pasticche di mangime vegetale, da somministrare subito prima di spegnere le luci.
Non si hanno notizie sulla sua eventuale riproduzione in acquario ma dovrebbe essere simile a quella dell'Ancistrus dolichopterus.
In definitiva, non essendo particolarmente esigente per quanto riguarda le caratteristiche chimiche dell'acqua, è un pesce molto consigliabile per il neofita, specialmente se allevato in piccoli acquari con una popolazione di caracidi.

Ancistrus Dolichopterus

Hemigrammus Rodway

Hemigrammus Erythrozonus

Pristella Maxillaris

Paracheirodon Axelrodi

Paracheirodon Innesi
Indice dei Pesci di Acqua Dolce Tropicale