RIO
DELLE AMAZZONI
Il bacino del Rio delle Amazzoni rappresenta il luogo di provenienza della maggior parte dei pesci tropicali di acqua dolce!
Il Rio delle Amazzoni, lungo 6.180 km, dalle sorgenti dell'Rio Ucayali fino alla foce, è un fiume dell'America meridionale che sfocia nell'Oceano Atlantico. Con i suoi mille e cento affluenti e quindicimila sottoaffluenti, costituisce il più grande bacino idrografico del mondo. Il fiume ha una portata di 160.000 m³/sec; il suo bacino imbrifero, compreso quello del Rio Tocantins, è di 7 milioni di km² e comprende il bassopiano amazzonico, a nord una parte del Massiccio della Guayana, altipiano dell'America Meridionale originario anche dei fiumi Orinoco e Rio Negro, e del sistema andino e degli altipiani del Brasile a sud; la maggior parte di questo immenso spazio è ricoperta da una fitta foresta pluviale, particolarmente ricca di specie vegetali ed animali.
Politicamente il bacino appartiene a Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guyana, Suriname, Guyana Francese.
Il fiume prende il nome di Rio delle Amazzoni dalla confluenza dei due bracci sorgentizi, Rio Marañón e Rio Ucayali, a Nauta, vicino Iquitos; ma nel corso medio viene chiamato anche Rio Solimões
Il Rio Ucayali, considerato il braccio sorgentizio principale, nasce nella Cordigliera Occidentale a 5.600 m s.l.m, a circa 140 chilometri a nord del Lago Titicaca e, per 1.600 Km, attraversa da sud a nord il Perù ricevendo le acque del suo affluente principale, il Río Urubamba, che lambisce i monti Cerro Huayna Picchu e Cerro Putucusi formando una doppia ansa sinusoidale intorno al sito archeologico di Machu Picchu.
Altri importanti affluenti sono il Rio Apurímac, il Rio Ene, il Rio Tambo, il Río Cohenga, il Río Tahuania, il Río Sheshea, il Río Tamaya, il Río Tapiche, il Río Pachitea ed il Río Aguaytía.
Attraversa poi la Cordillera Blanca, una delle più grandi catene montuose al mondo, che, con un’altezza media di 4.000 metri ed una estensione in lunghezza di 7.500 chilometri, attraversa otto stati; dopo aver attraversato la Cordillera Blanca il Rio Ucayali si apre la strada nella pianura alluvionale dell'Amazzonia.
Il Rio Marañón, il secondo braccio sorgentizio del Rio delle Amazzoni, nasce nelle Ande peruviane, a 3.653 m s.l.m, e scorre attraverso una estesa e profonda serie di strette valli, dette Pongos e disseminate di rapidi e cascate che costituisce una delle importanti caratteristiche morfologiche di questa zona. I fiume attraversa gran parte del territorio peruviano, da nord a sud, raggiungendo la massima ampiezza nella zona di Bagua e restringendosi in seguito, nel punto di attraversamento della Cordigliera Orientale, nel suo propagarsi verso la bassa amazzonia. Nel suo corso riceve le acque degli affluenti principali: il Rio Chinchipe, il Rio Imasa (detto anche Rio Chunchunga), il Rio Santiago, il Rio Crisnejas, il Rio Utcubamba, il Rio Chamayo, il Rio Cenepa, il Rio Morona, ilRio Aguarico ed il Rio Tigre.
E' interessante notare che ambedue gli affluenti attraversano la Cordigliera delle Ande da un versante all'altro, ciò sta a significare che le montagne si sono innalzate solo dopo che i fiumi avevano stabilito il loro corso e che sono state erose dai corsi d'acqua mentre si alzavano; i detriti prodotti da questa millenaria erosione hanno poi formato la vasta pianura alluvionale conosciuta con il nome di Amazzonia.
Il Rio delle Amazzoni continua
Pesci presenti nel Rio delle Amazzoni
Privacy Police
© 2000 - 2021 Claudio Dionisi
@ Webmaster